CatanzaroLIVE è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Catanzaro, sezione per la Stampa e per l'Informazione, con numero 25/2013.

Iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC) numero 23364.

Direttore Responsabile: Angela Rubino

angelarubino@catanzarolive.it

Per info e contatti scrivici su redazione@catanzarolive.it

Per operazioni commerciali marketing@catanzarolive.it

  • Emergenza lavoro, la UIL al governo: «La cabina di regia per la Calabria si attivi al più presto»

    «E’ un atto irresponsabile da parte del Governo, lasciare migliaia di lavoratori e lavoratrici sottoposti a cassa e mobilità in deroga, senza il necessario contributo economico per sopravvivere, nella attesa di una ripresa economica che tarda ad arrivare». A dirlo è la segreteria regionale della UIL che sprona il governo a prendere immediati provvedimenti in tema di lavoro.

    «In Calabria - afferma il sindacato - la vicenda di carattere nazionale, che coinvolge un bacino di circa 27.000 lavoratori e rispettive famiglie, che da mesi non percepiscono regolarmente il sussidio economico, assume i toni di allarme sociale, tenuto conto della già drammatica condizione, che vive il territorio afflitto da una fase di preoccupante involuzione economica e soffocato dalla morsa della criminalità organizzata».

    «Preoccupata dall’evolversi di una situazione regionale che vede nella mancanza del lavoro per i giovani il suo punto di non ritorno, la UIL convoca per giorno 30 luglio il Consiglio Generale Regionale con l’obiettivo di sottoporre all’attenzione della Segreteria Nazionale, per l’occasione rappresentata da Guglielmo Loy responsabile del dipartimento Politiche Comunitarie e Mezzogiorno, l’emergenza lavoro in Calabria, argomento di  principale rilevanza, sul quale chiedere un intervento immediato da parte della cabina di regia istituita dal Governo per la regione; nel corso dell’iniziativa di valenza nazionale sarà dato ascolto alle richieste dei lavoratori precari calabresi».
    Convocata per il 24 luglio a Roma una manifestazione unitaria: le segreterie generali di UIL, CGIL  e CISL, insieme ad una nutrita delegazione di lavoratori in mobilità in deroga presidieranno Piazza Montecitorio. Annunciata la presenza del Segretario Generale della UIL Calabria, Santo Biondo.